Alla scoperta dei profumi Pekji Istanbul, un viaggio sensoriale in Oriente

I profumi Pekji Istanbul, creati dal designer e illustratore turco Ömer İpekçi ricordano l'infanzia del creatore vissuta nelle zone rurali vicine al Mar Nero sino all'arrivo nella dinamica Istanbul. Un mix di odori e ricordi per arrivare alla scoperta di sé. 

La nascita dei profumi Pekji Istanbul

Ogni profumo Pekji Istanbul è una composizione articolata che rievoca momenti ben precisi. Ömer Ipekci ha saputo miscelare materiali naturali e sintetici, rari e comuni, economici e costosi. All'inizio le sue creazioni erano dedicate solo a una cerchia ristretta di appassionati poi, incoraggiato da un pubblico di estimatori, ha deciso di aprire le porte a un mondo più ampio.

Re-collection: la collezione lancio

Questa collezione è composta dai cinque profumi. Ruh, Odoon, Eaumer, Battaniye sono stati rivisitati rispetto al loro primo rilascio ed è stata aggiunta una nuova composizione, Zeybek. L’impronta forte, emotiva e sensoriale è il tratto distintivo della collezione. 

Un accostamento di materiali naturali e sintetici, rari e comuni, economici e costosi in composizioni eclettiche composte senza preoccuparsi del giudizio altrui.

I profumi raggiungono un certo equilibrio tra familiarità e novità, sono stratificati e dettagliati, e ammaliano anche il cliente più esigente.

Recensioni delle fragranze Pekji Istanbul

La collezione Re-collection, ci ricorda qualcosa di momentaneamente dimenticato e si compone delle cinque fragranze già menzionate. Creazioni imperdibili e incisive, come mostrano queste recensioni delle nostre esperte assistenti alla vendita.

Eaumer

Eaumer Pekji Istanbul

“Contemporanea in tema acquatico, giovane e divertente grazie a un gioco di vetiver e anice ci suggerisce il mare, mentre le note di erbe, gelsomino, lavanda lime mastice e muschio evocano la brezza. Fragranza a tema Marino ma senza note sintetiche Eaumer si ispira a una giornata sulla costa egea”.

Note: ambra grigia, anice, bergamotto, vetiver di Haiti, erbe, gelsomino, lavanda, lime, mastice, muschio

Ruh

 Ruh Pekji Istanbul

“Il cui significato è "spirito" ci rimanda a l'irriducibile complessità e al carattere drammatico dell'Oriente. L'odore di caffè, addobbi, profumi, incenso e spezie che indugia nei mercati”.

Note: ambra, cardamomo, caffè, gelsomino, muschio, oud, rosa, zafferano, sandalo

Odoon

Odoon Pekji Istanbul

“È un'ode al legno, dalla foresta ai laboratori, dalla linfa alla cenere e mette in mostra la semplice bellezza insita in esso. È legno ordinato, dettagliato, bello, funzionale e contemplativo”.

Note: frassino, cedro, guaiaco, muschio, quercia, pepe, pino, resine, sandalo, vaniglia

Battaniye

Pekji Istanbul

“In turco significa coperta, rappresenta l'intimità, la familiarità e il conforto. Il patchouli è la stella di questa fragranza tattile. Battaniye trae ispirazione da una burrascosa serata a Trebisonda, guardando la pioggia dal balcone, avvolti in una vecchia coperta”.

Note: ambra, caprifoglio, vetiver di java, labdano, muschio, patchouli, suolo, fuliggine, lana

Zeybek

Pekji Istanbul

“Ispirato a una espressiva danza egea questo profumo è spudorato e fiero della propria passione disinibita. L'assoluta di lavanda nel cuore ondeggia in tutte le direzioni con note ambientali di cavallo, sigarette, alcolici e il mare in lontananza. Ispira accettazione di sé e un senso di orgoglio”.

Note: bergamotto, fieno, lavanda, cuoio, limone, muschio, narciso, tabacco, tonka, vetiver